Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Enel: conciliazione delle controversie con i propri clienti

Se non siete soddisfatti del servizio di Enel, se avete ricevuto delle bollette con importi anomali, ma non avete ancora avuto il coraggio o il tempo di alzare la voce per ottenere un legittimo rimborso, se avete lottato con i call center di Enel per ottenere spiegazioni sui continui disservizi senza riuscire ad ottenere una soluzione gratificante ai vostri problemi, se avete scritto una o più volte ad Enel senza ottenere uno straccio di risposta, finalmente Enel ha deciso di ascoltarvi grazie ad un servizio online chiamato “Conciliazione delle controversie” per risolvere in via extragiudiziale, perciò amichevole, i vostri disguidi e insoddisazioni. continua »

Crisi globale: si consuma meno energia elettrica

Consumi energeticiLa crisi influenza anche il mercato energetico: “Per la prima volta dal dopoguerra i consumi energetici globali sono in netta flessione: il 2009 si chiuderà a quota meno 3,5%. Un segnale negativo dal punto di vista economico ma anche preoccupante dal punto di vista ambientale. continua »

Sorgenia: offerta Aladino

AladinoSorgenia propone due offerte rivolte alle famiglie e ai privati:

Senza pensieri
• Aladino, la nuova offerta, che un po’ ricorda Salvadanaio

Sorgenia, con la nuova offerta Aladino, offre uno sconto del 10% sulla componente energia “di Sorgenia”. Il prezzo Sorgenia dell’energia e delle perdite di rete si riferisce al parametro di aggiornamento dei combustibili PA espresso in €cent/kWh, che è pari a 7,79 €cent/kWh: grazie allo sconto del 10% il prezzo Sorgenia scende a 7,01 €cent/kWh. Questo prezzo non subirà le oscillazioni del mercato ma resterà fisso fino a giugno 2010. E dopo? A partire da luglio 2010 Sorgenia applicherà lo sconto del 10% sul prezzo energia che dipenderà dalle variazioni trimestrali del parametro di aggiornamento dei combustibili PA. continua »

Risultato sondaggio: fornitori preferiti nel mercato libero

Alle 11.25 del 18 maggio 2009, 1027 lettori hanno partecipato al sondaggio di QualeTariffa intitolato “Hai scelto il mercato libero? Se sì, quale fornitore hai scelto?”.
Il sondaggio di QualeTariffa, aperto il 22 febbraio 2009, ha nettamente evidenziato qual è stata la scelta della maggior parte dei consumatori italiani in questo neo mercato liberalizzato dell’energia elettrica e il gas: circondato da campagne pubblicitarie dei fornitori di energia elettrica e gas, il consumatore italiano si è fidato, forse per prudenza e diffidenza nei confronti del nuovo, del vecchio monopolista vestito di un nuovo nome: Enel Energia. Il grafico che segue evidenzia la fetta di mercato acquisita dai fornitori attivi nel mercato liberalizzato secondo i dati forniti da voi lettori.

Sondaggio torta fornitori energia elettrica e gas continua »

Autorità: indagine sulla qualità dei call center

Un call center efficiente, funzionale, rapido e spigliato può contribuire a rendere competitiva la stessa azienda di vendita: i call center infatti sono diventati uno dei principali canali di contatto con i clienti. Ma in quanti di noi si lamentano dell’inefficienza, della lentezza, dell’inesattezza dei call center, che non riescono proprio sempre a soddisfare esattamente le nostre richieste? Proprio per testare la reale soddisfazione dei clienti, che hanno già avuto a che fare con il call center di qualche fornitore energetico, l’Autorità per l’energia e il gas ha svolto un’indagine sull’attività dei call center di 25 venditori di energia elettrica e gas con più di 100 mila clienti finali. L’indagine è stata svolta nel periodo tra luglio e dicembre 2008. Curiosi di sapere chi gestisce il miglior call center? continua »

Antitrust: Sorgenia contro Eni, Acea e A2A

istock_000006147173xsmall1Nel mirino dell’Antitrust c’è ancora una volta il mercato elettrico e del gas. L’Antitrust agisce in seguito alle lamentele di Sorgenia, che accusa le società gruppo Eni, Acea e A2A (nello specifico: Italgas, Acea Distribuzione, A2A Reti Gas e A2A Reti Elettriche) di abuso di posizione dominante nella distribuzione del gas e dell’energia elettrica “attraverso comportamenti idonei ad ostacolare la capacità concorrenziale dei nuovi entranti nella vendita di gas ed elettricità a clienti finali domestici e alle piccole imprese”. continua »

Perché le bollette elettriche sono aumentate

perché le bollette elettriche sono aumentate Molti lettori si lamentano dell’aumento consistente delle bollette elettriche in questi primi mesi dell’anno. Gli aumenti interessano soprattutto coloro che pagano la bolletta di energia elettrica secondo la cosiddetta tariffa D3: cioè coloro che hanno una fornitura di energia elettrica in bassa tensione per usi domestici utilizzata nelle abitazioni diverse da quelle di residenza, e nelle abitazioni di residenza con potenza impegnata superiore a 3kW. Perchè le bollette elettriche sono aumentate? Una ragione per questi aumenti c’è, dal 1° gennaio 2009 le tariffe regolate D3 hanno subito i seguenti cambiamenti: continua »