Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Sondaggio: grazie al nucleare le bollette della luce diminuiranno?

sondaggio sul nucleareQualeTariffa pubblica un nuovo sondaggio dedicato alla recente introduzione del nucleare in Italia, grazie al quale, a detta dei nostri politici e sostenitori dell’atomo, dovrebbero diminuire le nostre bollette della luce. L’Italia è più che decisa: entro 6 mesi è prevista l’individuazione dei siti per la costruzione delle nuove centrali e successivamente verrà istituita anche una Agenzia per la sicurezza che avrà il compito di controllare tutte le attività concernenti gli impieghi dell’energia nucleare, la gestione e la sistemazione dei rifiuti radioattivi, la protezione dalle radiazioni, e la vigilanza sugli impianti. Ma per fare tutto ciò si prevede una spesa di 30 miliardi di euro: perciò voi siete convinti che grazie al nucleare le bollette della luce diminuiranno davvero? Se vi interessa semplicemente conoscere i risultati del sondaggio cliccate su “Vedi i risultati”.

Risparmio con l’offerta Edison casa e Telepass gratuito per un anno

Edison Energia propone anche per questo trimestre estivo l’offerta di energia elettrica rivolta a tutte le famiglie “Edison Casa”, che assicura uno sconto del 20% sulla componente energia e dispacciamento PED. Ma da oggi Edison Casa diventa ancora più accattivante per tutti quegli automobilisti abbonati a Telepass: infatti grazie all’accordo firmato tra Edison e Telepass, ai 6,5 milioni clienti Telepass che sottoscriveranno l’offerta Edison Casa verrà garantito un anno di canone Telepass Premium gratuito. Per tutti gli automobilisti e non, nelle tabelle seguenti si evidenzia il risparmio a cui si va incontro lasciando il mercato regolato e aderendo all’offerta Edison Casa passando al mercato libero. continua »

Bonus sociale anche per i clienti del gas

Bonus sociale gasDal 1° novembre 2009 sarà possibile richiedere un bonus sociale anche per il gas, che comporterà una riduzione delle bollette del 15% circa. Potranno richiedere il bonus sociale del gas tutte le famiglie con basso reddito con indicatore ISEE non superiore a 7.500€ e le famiglie numerose (4 o più figli a carico) con ISEE non superiore a 20.000 euro. continua »

Come cambiare fornitore di energia elettrica

fornitore energia elettricaDal 1° luglio 2007 tutti i clienti del mercato elettrico sono liberi di scegliere il fornitore di energia elettrica e il contratto di fornitura più adatto alle proprie esigenze familiari o lavorative. L’Autorità regolatrice del mercato dell’energia elettrica e del gas ha stabilito regole precise per garantire che i clienti dispongano di elementi ed informazioni sufficienti per scegliere e confrontare le offerte proposte. Perciò prima di cambiare fornitore e prima di aderire ad un nuovo contratto di energia elettrica, verificare sempre che chi vi ha proposto il nuovo contratto abbia rispettato le seguenti regole stabilite dal Codice di condotta commerciale:
continua »

Gas: diminuzione delle bollette dal 1° luglio 2009

spesa del gas dal 1° luglio 2009Non solo per l’energia elettrica ma anche per il gas arriva questo trimestre l’aggiornamento delle componenti regolate e fissate dall’Autorità per l’energia e il gas. Nel comunicato stampa del 30 giugno 2009, l’Autorità annuncia una nuova diminuzione anche per le bollette del gas: “per il cliente tipo, la famiglia con riscaldamento autonomo e consumo annuale di 1.400 metri cubi, ridefinito però in base ai nuovi ambiti tariffari di distribuzione semplificati, ciò comporta una diminuzione del 7,7 %, con una minore spesa annuale tendenziale di circa 80 euro, incluse le imposte”. continua »

Buon compleanno mercato libero!

buon compleanno mercato liberoBuon compleanno mercato libero! Il mercato libero dell’energia elettrica oggi compie 2 anni. Dal 1° luglio 2007 in Italia come nel resto d’Europa è infatti scattata la completa liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica, in attuazione della direttiva UE 54 del 2003. Anche le famiglie, cioè i clienti domestici, hanno la possibilità di cambiare fornitore di energia elettrica per risparmiare, nel migliore dei casi, fino a 100€ all’anno. continua »

Dal 1° luglio 2009 l’energia elettrica costerà un po’ di meno

Anche per questo trimestre arriva puntuale l’aggiornamento delle componenti dell’energia elettrica regolate e fissate dall’Autorità per l’energia e il gas. Nel comunicato stampa del 30 giugno 2009, l’Autorità annuncia una nuova diminuzione per le bollette di elettricità e gas: per una famiglia tipo con consumi medi di 2.700 kWh all’ anno e una potenza impegnata di 3 kW, il prezzo di un kWh (imposte incluse) costerà un po’ di meno passando da 16,8 cent€/kWh del trimestre scorso a 16,62 cent€/kWh. continua »