Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Andamento della componente CCI

andamento prezziQuando analizziamo un’offerta del gas sul mercato libero dobbiamo sempre tenere a mente che lo sconto offerto dal fornitore di gas si riferisce nella maggior parte dei casi alla cosiddetta componente CCI – commercializzazione all’ingrosso o anche detta prezzo energia. Il fornitore di gas propone in genere un prezzo alternativo alla componente CCI regolata ed aggiornata trimestralmente dall’Autorità per l’energia e il gas. L’Autorità aggiorna trimestralmente solo la CCI, mentre le altre componenti che vanno a costituire la bolletta del gas sono aggiornate una volta all’anno. Nella tabella che segue si mette in evidenza l’andamento del prezzo della componente CCI dal 1° trimestre 2007 fino a questo 1° trimestre 2010. Il prezzo è indicato in euro/GJ ed non include la componente CFGUI del valore di 0,007788 €/GJ.

La tabella che segue sull’ “andamento del prezzo della CCI” vi aiuterà a capire se l’offerta che avete già sottoscritto o che volete sottoscrivere vi permette effettivamente di risparmiare rispetto alla componente CCI regolata dalla AEEG. Si noterà inoltre che nel corso del 2008 il prezzo della componente CCI ha subito un forte rincaro raggiungendo una punta di ben 9,622 €/GJ. Mentre dall’inizio del 2009 si nota una costante diminuzione del prezzo del gas. Il prezzo della componente CCI per il 2° trimestre 2010 verrà comunicato dall’Autorità solo a fine di questo mese, ora si possono solo azzardare pronostici (colonna in rosso).

andamento componente CCI

Il prezzo della componente CCI in questo 1° trimestre 2010 è di 6,413 €/GJ.

La componente CCI, e perciò anche quella componente che vi viene offerta nel mercato libero, rappresenta solo una parte dei costi della nostra bolletta del gas, come potete meglio vedere nel grafico successivo: la componente CCI è rappresentata dallo spicchio blu che indica la materia prima. Il grafico, ripreso da uno studio dell’AEEG, si riferisce ai costi del trimestre corrente (1° trimestre 2010) e ad un consumo medio annuo di 1400 mc.

componenti bolletta gas 1Q 2010

Esempio di offerta del gas sul mercato libero: E-light di Enel offre fino al 31 Marzo 2010 il prezzo della componente energia a 0,226 Euro/ m³ (= 5,867 €/GJ), al netto delle imposte. Come si legge nella nota “Il blocco di prezzo offerto si riferisce alla componente a copertura del corrispettivo variabile relativo alla commercializzazione all’ingrosso del gas (componente CCI).” Il prezzo del gas è espresso in €/mc considerando un gas fornito con le seguenti caratteristiche: Potere Calorifico Superiore (PCS) pari a 38,52 MJ/m³ e coefficiente M uguale a 1. Coefficienti che vi aiuteranno a calcolare il prezzo del gas in GJ per peremttere il confronto con il prezzo della componente CCI regolata.

  • L’offerta di Enel in questo caso conviene poichè 5,867 €/GJ è inferiore alla componente CCI che al momento ha un valore di 6,413 €/GJ.

Perciò, fate sempre attenzione!



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

42 commenti su “Andamento della componente CCI”

  1. Salve, articolo molto interessante. Vorrei solo sapere come si fa il passaggio da Euro/GJ a Euro/m³.
    Domando questo perchè, sul sito dell’AEEG, ho letto che per il primo trimestre 2010 la componente CCI è 0,247017 €/m³; e poi non ho capito una cosa: al valore di CCI devo aggiungere il valore della componente CFGUI?
    Grazie
    Cordiali Saluti

Lascia un commento