Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Bollette in calo per il 2009: alcune precisazioni

Nelle ultime settimane è stata diffusa la piacevole notizia che la spesa annua delle bollette di energia elettrica per il 2009 diminuirà del 5,1%. Ma calcolando la spesa annua per le diverse fasce di consumo, saltano agli occhi alcune precisazioni.

Per i clienti residenziali con potenza impegnata ≤ 3 kW che hanno un consumo annuo inferiore a 1700 kWh e superiore a 5000 kWh la spesa annua in realtà non diminuirà ma al contrario aumenterà di qualche euro.

Con questa puntualizzazione non si vuole mettere affatto in secondo piano l’effettivo risparmio di cui si avvantaggeranno invece quei clienti appartenenti alle fasce di consumo tra i 1700 e i 5000 kWh, soprattutto se si considera che una famiglia tipo, secondo i dati dell’Autorità, consuma mediamente 2700 kWh/anno.

Nella tabella che segue si pone in evidenza il rincaro e il risparmio rispetto allo scorso dicembre 2008 a seconda della fascia di consumo di appartenenza.

Consumo annuo kWh Spesa annua IV° trimestre 2008 Spesa annua I° trimestre 2009 Risparmio/rincaro rispetto allo scorso dicembre
900 138,36 € 150,74 € +12,38 €
1200 182,16 € 189,78 € +7,62 €
1700 255 € 255 € 0
2700 487,8 € 462,95 € -24,85 €
3500 769 € 707,73 € -61,27 €
4500 1109,18 € 1016,89 € -92,29 €
5500 1338,17 € 1376,23 € +38,06 €
6000 1452,67 € 1555,9 € +103,23 €

Aspettiamo ulteriori ribassi per il prossimo trimestre: l’Authority può fare di meglio se si rammenta che il costo del barile è precipitato a 40$ dopo il picco a 180$ di quest’estate.



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

29 commenti su “Bollette in calo per il 2009: alcune precisazioni”

  1. le bollette sono bimestrali (Almeno per utenti enel) e non trimestrali quindi per i consumi oltre 6000Kwh annuo l’aumento annuo è oltre 600€ (alla faccia del riduzione del prezzo del petrolio)

  2. dallo schema si evince che i ribassi sono a vantaggio dei clienti che consumano oltre 2700 e fino a 5000 kw.Come mai un cliente che cosuma poco, che potrebbe essere anche disagiato(persona anziana), è soggetto ad ulteriore rincaro il ricaro?
    Oggi hanno annunciato ulteriori ribassi…come andrà a finire per chi ha consumi bassi o inferiori a 2700Kw?

    saluti
    salvatore iorfida

  3. [...] 1° trimestre 2009 (gen-marzo) [...]

Lascia un commento