Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Il bonus elettrico: 5 milioni di beneficiari

Buono elettricoSiete sicuri di non rientrare nei 5 milioni di beneficiari, cittadini italiani o stranieri, del bonus elettrico? Si ricorda che il 30 aprile è il termine ultimo per presentare al proprio comune di residenza la domanda per ottenere uno sconto retroattivo fino allo scorso gennaio 2008 sui costi dell’energia elettrica. Il bonus elettrico è un’agevolazione sulla bolletta elettrica rivolta alle famiglie in condizione di disagio economico e alle famiglie presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute, che necessita di apparecchiature elettromedicali necessarie per l’esistenza in vita. Il bonus elettrico ammonta a circa 60 €/anno per un nucleo familiare di 1-2 persone, 78 €/anno per un nucleo di 3-4 persone, 135 €/anno per un nucleo familiare con più di quattro persone.

Perciò bolletta elettrica alla mano per controllare se avete i requisiti per procedere alla domanda del bonus elettrico: innanzitutto dovete avere un contratto di energia elettrica per “residenti”, se avete una potenza contrattuale fino a 3kW (cioè tariffa D2) il vostro nucleo familiare non deve avere più di 4 componenti; se la vostra potenza contrattuale è fino a 4,5kW (cioè tariffa D3) il vostro nucleo familiare deve superare i 4 componenti. Il reddito annuo familiare dev’essere uguale o inferiore a 7.500,00 euro ISEE, oppure a 20.000,00 euro ISEE per le famiglie con 4 o più figli a carico. Mi raccomando si parla di reddito ISEE perciò non di quello dichiarato.

Il bonus elettrico ha validità 12 mesi perciò la richiesta dovrà essere rinnovata ogni anno.

Per quelle famiglie che invece presentano la richiesta del bonus elettrico per disagio fisico di uno dei componenti, sarà sufficiente presentare una sola volta la domanda senza dover tener conto del reddito annuo, del numero dei componenti del nucleo familiare o della potenza contrattuale impegnata.

Troverete informazioni dettagliate sulla documentazione necessaria per presentare la domanda del bonus elettrico sul sito Bonus Energia gestito da Anci, l’associazione nazionale comuni italiani. Una volta presentata la domanda del bonus elettrico, sarà possibile controllare online lo stato di avanzamento della propria richiesta. Allo stato attuale sono state lavorate dai comuni circa 900 mila richieste.

Sul sito di SGAte trovate inoltre la lista dei comuni italiani attivi per ricevere le richieste del bonus elettrico.

In questo articolo Risparmiando con la tariffa sociale troverete una tabella sugli sconti effettivi in base ai differenti consumi annui.

Il Governo vuole proporre anche un’agevolazione per i consumi del gas.



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

30 commenti su “Il bonus elettrico: 5 milioni di beneficiari”

  1. Ho letto che il termine è stato spostato al 30 giugno, giusto?
    Il bonus vale solo se si è nel mercato regolato?
    Grazie.

  2. Ancora Grazie!

  3. [...] Bonus elettrico: 5 milioni di beneficiari [...]

Lascia un commento