Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Il calcolatore è aggiornato: via al confronto delle offerte elettriche!

calcolatore QualeTariffaIl calcolatore delle offerte di energia elettrica è stato finalmente aggiornato sulla base dei prezzi del 2° trimestre, cioè del periodo dal 01.04.2009 al 30.06.2009. Troverete le offerte che propongono il prezzo bloccato, le offerte che propongono uno sconto, le offerte flat e non mancheranno le tariffe regolate. Molte offerte sono di energia proveniente da fonti rinnovabili, grazie al rilascio dei certificati RECS. Inserendo nel calcolatore il proprio consumo annuo in kWh e la potenza contrattuale in kW si otterrà una lista dei costi annui delle offerte di energia elettrica disponibili nella città da voi selezionata. Se la vostra città non è presente nel calcolatore consiglio comunque di scegliere la città a voi più vicina e di cliccare su “confronta” perché nella maggior parte dei casi le offerte presenti nel calcolatore sono attivabili in tutto il territorio italiano. Noterete infatti che molte offerte sono le stesse a Milano e a Palermo. Le offerte di Edison, Enel, Eni, Eon, MPE, Sorgenia, A2A, Iride Mercato, Hera Comm e tanti altri al confronto

La lista generata dal calcolatore indica la stima della spesa annua calcolata sulla base delle diverse offerte di energia elettrica, dalla più conveniente alla più cara. Si parla di “stima” della spesa annua poiché il calcolo delle offerte sul mercato libero si basa, eccezion fatta per le offerte flat, sulle componenti regolate e fissate dall’Autorità che variano trimestralmente. Ora ci troviamo nel 2° trimestre 2009. Perciò la spesa annua del 2° trimestre è differente rispetto alla spesa del 1° trimestre.

La stima della spesa annua è inclusiva di tasse e dell’iva del 10%, a differenza, per esempio, delle schede di riepilogo dove la spesa annua non include mai né le tasse né l’Iva.

TARIFFE REGOLATE
Per capire la convenienza dell’offerta di energia elettrica proposta nel mercato libero bisogna sempre prendere come riferimento la tariffa regolata, cioè quella tariffa fissata trimestralmente dall’Autorità e pagata da tutte quelle famiglie che non hanno ancora scelto il mercato libero ma che continuano a pagare la bolletta al distributore di sempre, per la maggior parte dei casi si tratta di Enel Servizio Elettrico, cioè la vecchia Enel Distribuzione.

Nella lista generata dal calcolatore troverete la “tariffa regolata 1° trimestre 2009″ che indica la spesa annua calcolata sulla base delle tariffe regolate del 1° trimestre e la “NEW tariffa regolata 2° trimestre 2009″ che indica la spesa annua calcolata sulla base delle tariffe attuali del 2° trimestre. Questo per permettervi di capire qual è stato il vero ribasso delle tariffe elettriche in quest’ultimo mese.

OFFERTE CON LO SCONTO SULLA PE
Le offerte più convenienti rispetto alle tariffe regolate sono di norma quelle che prevedono uno sconto sulla componete energia PE (oppure PED – prezzo energia e dispacciamento per esempio è il caso di Edison Energia) che rappresenta circa il 55% della spesa totale dell’energia elettrica e che varia trimestralmente. Il restante 45% è rappresentato dalle tasse, dall’Iva, dalle componenti di trasporto, distribuzione che devono essere pagate da tutti i clienti sia del mercato regolato sia del mercato libero. Le offerte scontate saranno sempre più convenienti rispetto alla tariffa regolata poiché assicurano sempre uno sconto sulla tariffa regolata.

La componente PE regolata in questo trimestre corrente vale 8,562 c€/kWh ed è l’unica componente della bolletta soggetta a sconti da parte del mercato libero.

OFFERTE CON IL PREZZO BLOCCATO DELLA PE
Le offerte più care sono di norma quelle che propongono il prezzo bloccato per uno, due o tre anni. Il prezzo bloccato si riferisce sempre e solo alla componente energia PE, proprio come nel caso delle offerte scontate.. Le offerte con il prezzo bloccato vogliono garantire e proteggere il cliente da imprevisti aumenti della componente energia. In ogni caso al prezzo bloccato della PE sono da aggiungere le perdite di rete del 10,8% e le altre componenti regolate, le tasse e l’iva.

Via al confronto grazie al facilissimo calcolatore di QualeTariffa!



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

34 commenti su “Il calcolatore è aggiornato: via al confronto delle offerte elettriche!”

  1. Non mi torna la vostra classifica.
    Io ho inserito come città Milano, un consumo annuo di 2700 kWh e una potenza di 3kW. Voi indicate come tariffa più coveniente Enel Energia con Energia tutto compreso Medium (28 € al mese) mentre E-Light è finito al terzo posto (225 consumo stimato al mese moltiplicato per 0,072 €/kWh restituisce un’importo di 16,2 €). Quindi a me risulta di gran lunga conveniente quest’ultimo….o c’è qualcosa che mi sfugge???

  2. Capito! Grazie 1000 per le delucidazioni….non avevo letto abbastanza attenatamente le offerte. Ora è tutto chiaro.
    ciao

  3. Proporrei di poter mettere in cifre il consumo dei kWh/anno e non solo con scelte predefinite, sempre se è facilmente programmabile. Ottimo lavoro e continua così.

  4. perdonatemi ho dimenticato di dire che il contatore è da 6 kw

Lascia un commento