Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

La piattaforma per il mercato del fotovoltaico

Ti interessa vendere il tuo impianto fotovoltaico? Inserisci gratuitamente i dati sul portale di Milk the Sun. Clicca qui e registrati. Oppure ti interessa acquistare un impianto fotovoltaico? In Italia? Oppure in Germania? Oppure in un altro Paese nel mondo? L’innovativa e internazionale piattaforma di Milk the Sun ti può aiutare a cercare l’impianto fotovoltaico che fa al caso tuo! continua »

Offerte Sorgenia e il rimborso con la Bolletta Protetta

Sorgenia, azienda fornitrice di energia elettrica e gas da sempre attiva nel mercato libero, in questi tempi di crisi propone il rimborso delle bollette grazie al servizio „Bolletta protetta“ nei casi di perdita del lavoro, invalidità inabilità o decesso. Con il servizio „Bolletta Protetta“ Sorgenia prevede per coloro che sottoscriveranno le offerte di luce e/o gas per la casa una copertura assicurativa annuale gratuita fino ad un importo complessivo di 1.000 € (di 2000€ per i clienti a partita IVA). continua »

Risparmio in bolletta con il gruppo d’acquisto energia

Offerte dual fuelIl risparmio in bolletta potrebbe diventare realtà aderendo al gruppo d’acquisto energia. Grazie all’iniziativa promossa da Altroconsumo tutti i consumatori, cioè tutti quei consumatori con un contratto a fornitura di tipo domestico, possono aderire entro il 18 settembre 2013 al primo gruppo d’acquisto energia in Italia che andrà a coinvolgere l’intero mercato dell’energia e del gas per ottenere le migliori condizioni economiche e un risparmio in bolletta. continua »

Spesa annua della bolletta dell’energia elettrica per residenti e NON residenti

Tutte quelle famiglie che non hanno ancora cambiato fornitore continuano a pagare la propria bolletta di energia elettrica in base alle tariffe di riferimento del mercato tutelato fissate trimestralmente dall’Autorità per l’energia e il gas (AEEG). L’Autorità ci comunica infatti ogni tre mesi il nuovo prezzo dell’energia elettrica. Buone notizie per questi prossimi tre mesi poiché è prevista una diminuzione dell’1% del prezzo dell’energia elettrica rispetto al primo trimestre (gennaio-marzo 2013).

  • Ma quanto pesano le imposte sulla nostra bolletta?
  • Il cliente NON residente paga davvero di più rispetto al cliente residente?

continua »

Contratto non richiesto? Ora c’è la procedura di ripristino

Consulenza nel mercato liberoMolti consumatori di energia elettrica e gas, nonché lettori di QualeTariffa.it, pretendono di rientrare nel mercato di maggior tutela dopo aver scoperto di trovarsi nel mercato libero con un contratto non richiesto o mai sottoscritto. L’Autorità per l’energia e il gas ha introdotto la procedura di ripristino a tutela di quei clienti raggirati che hanno sottoscritto un contratto non richiesto porta a porta o per telefono. continua »

Procedura di reclamo allo sportello del consumatore

Tanti e sempre di più sono i consumatori insoddisfatti del servizio del proprio fornitore di energia e gas. Se volete presentare un reclamo vi consiglio di rivolgervi immediatamente allo sportello per il consumatore di energia gestito dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (AEEG). Seguono alcune informazioni interessanti sullo Sportello del consumatore. Chi può presentare il reclamo? continua »

Andamento spesa annua e prezzo del gas

andamento prezziPer una famiglia italiana il consumo annuo medio del gas si aggira intorno ai 1400 metri cubi, per una spesa di circa 1209 € (vedi tabella sull’andamento della spesa annua del gas). Tutte quelle famiglie che non hanno ancora cambiato fornitore continuano a pagare il gas in base alle tariffe di riferimento del mercato tutelato fissate trimestralmente dall’Autorità per l’energia e il gas. In realtà di poco cambia la struttura del prezzo del gas per quelle famiglie che si sono rivolte ad un nuovo fornitore nel mercato libero. Il prezzo del gas è composto dai costi di servizio di vendita, dai costi di rete, e dalle imposte. Il prezzo del gas nasconde però delle variabili. continua »

Bolletta gas: Iva 21% con effetto retroattivo

dobrych CCL’ aumento della bolletta del gas negli ultimi mesi è dovuto all’aumento dell’ Iva, che è passata dal 20% al 21% per i consumi oltre i 480 metri cubi di gas annui. Invece per i consumi sotto i 480 metri cubi annui viene ancora applicata l’Iva del 10%. E purtroppo il calcolo dell’Iva al 21% ha effetto retroattivo. Tutte le bollette del gas emesse dopo l’entrata in vigore della “Legge Iva”, quindi dopo il 17 settembre 2011, vanno pagate con l’Iva maggiorata al 21% anche con consumi precedenti a questa data.
Avete già controllato il calcolo dell’Iva nella vostra ultima bolletta del gas? continua »

Decreto Liberalizzazioni: capitolo energia

Calo delle bollette della luce Il Decreto Liberalizzazioni, 24 gennaio 2012 n.1 varato dal Governo Monti, prevede una serie di misure destinate a rinsaldare le fondamenta dell’ economia del Paese che deve uscire dalla crisi. Un importante capitolo del decreto “cresci Italia” riguarda anche il mercato dell’energia. Cliccando qui potete leggere l’intero testo del decreto liberalizzazioni, in special modo il Capo IV “Disposizioni in materia di energia”. continua »

Incremento bonus elettrico e bonus gas per il 2012

Ormai circa un milione di famiglie italiane usufruiscono del bonus elettrico e oltre 600 mila del bonus gas.

In previsione degli aumenti in bolletta previsti per questo 2012 sono state prese anche delle misure a vantaggio delle famiglie continua »