Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Chi offre la miglior offerta di energia elettrica? – Parte I

Negli ultimi mesi non si parla più solo di cambiare piano tariffario adsl o del telefonino: è infatti arrivato anche il momento di cambiare il fornitore di energia elettrica. Proprio così, anche se la notizia è passata un po’ in sordina, il mercato elettrico è liberalizzato dal 1° luglio 2007. Anche le famiglie, le industrie e le partite IVA già da un po’, possono cambiare fornitore.

Conviene davvero? A mio parere conviene, anche se può risultare difficile orientarsi in un mercato dalle affermazioni ambivalenti e dai nomi e volti nuovi: e allora prendete carta e penna perchè le offerte stanno diventando sempre più curiose per il nostro portafoglio.

Qualche premessa è innanzitutto indispensabile.

Per il nostro confronto, sulla base dei dati pubblicati nell’ultima relazione dell’Authority, abbiamo preso in considerazione un cliente tipo che consuma 2300kWh/anno, con 3kW di potenza impegnata, e che paga una spesa annua di 387€ secondo i corrispettivi di riferimento stabiliti per il 4° trimestre 2008 dalla stessa Autorità. Si Tratta della cosiddetta tariffa regolata, ovvero la tariffa pagata da tutte quelle famiglie che non hanno ancora scelto il mercato liberalizzato.

La prima tipologia di offerta interessante riguarda lo sconto sul prezzo energia (PE), cioè quella componente regolata che rappresenta circa il 60% della spesa complessiva. Nel confronto che segue andremo sempre ad indicare il risparmio effettivo proposto dall’offerta rispetto alla tariffa regolata.

I fornitori romagnoli, Hera Comm, SGR Servizi e Soelia offrono uno sconto del 4% sul prezzo energia, che comporta una spesa annua di 376€ per un risparmio di soli 10,26€.

Il fornitore romano AceaElectrabel offre uno sconto del 4,17%, che comporta un risparmio di poco più di 10€. Acea propone anche un’alternativa verde, chiamata “Sostenibile più”, il cui prezzo corrisponde esattamente alla tariffa regolata. Tale offerta è certificata RECS.

CVA Trading, della Valle d’Aosta, offre per i soli clienti residenti valdostani uno sconto del 10%, che comporta un risparmio in bolletta di 25,62€.

Energit, un nuovo operatore che si è affacciato sul mercato domestico, offre un 3% di sconto, cioè poco meno di 8€ risparmiati.

Eni sbaraglia con la tariffa 10conTe, che offre il 10% di sconto, ma a condizione di sottoscrivere un contratto che prevede la doppia fornitura di gas ed energia elettrica. Per la sola energia elettrica è previsto uno sconto solo del 5%. Con il primo sconto si risparmiano 25,62€ e con il secondo 12,81€.

Per vostra comodità da qualche settimana presso il supermercato Lidl, potete acquistare non solo generi alimentari ma anche sottoscrivere il contratto della luce. Lidl Energia si appoggia al fornitore MPE. Ma Lidl propone un ulteriore sconto sulle offerte proposte da MPE, rivolto specialmente ai clienti titolari della Lidl Card. Tale offerta regala 20 giorni di energia gratis all’anno, uno sconto equivalente al 5,5% sul prezzo energia, corrispondente ad un risparmio di 14,09€/anno. I titolari della Lidl Card invece possono risparmiare fino a 21€.

Anche il fornitore torinese Iride Mercato nell’ultimo trimestre propone un’offerta simile: Iride-Mercato regala 40 giorni di energia gratuita, che equivalgono al 10,96% di sconto, sempre a condizione di sottoscrivere un contratto a doppia fornitura, quindi anche il gas, altrimenti solo il 5,48%. Il risparmio è di ca. 30€.

Infine c`è l’offerta sensazionale della stagione: con Edison Casa si possono risparmiare 57€ all’anno. Con un consumo maggiore, per esempio di 4500 kWh si possono risparmiare addirittura 112€ all’anno.

Da questo primo confronto si ricava senza dubbio che Edison Energia è al momento l’operatore più conveniente.

Ma la lista è ancora lunga. Per conoscere il confronto delle offerte che propongono la formula del “prezzo bloccato” o “congelato” si consiglia di leggere “Chi offre la migliore offerta di energia elettrica – Parte II”.



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

10 commenti su “Chi offre la miglior offerta di energia elettrica? – Parte I”

  1. Interessante, non pensavo esistessero già tutte queste offerte sul mercato. L’Italia si sta muovendo! Certo è difficile scegliere e fidarsi di tutti questi nuovi nomi. Più tardi mi leggo la seconda parte di questo articolo.

  2. grandi suggerimenti finalmente qualcuno che ci da luce nel buio mondo dei prezzi per l’energia

  3. chi mi sa dire qual’e il miglior fornitore di energia elettrica e gas per una piccola azienda??

  4. Io con edisoncasa, ho un contratto residenziale di energia elettrica.Garatiti da risparmio e qualità.

  5. Ma ce ne fosse uno buono dei fornitori che avete citato… Edison Casa??? Pua pua pua

  6. oggi ho fatto un contratto con SORGENIA(rete domestica);
    cosa ne pensate?…..

  7. Sono da poco passato ad edison contratto luce prezzo fisso l’ impressione è che la bolletta sia raddoppiata rispetto ad enel.: totale servizio di vendita 243 totale servizio di rete 276 piùimposte totale bolletta 628 mi sembra veramente troppo.

  8. @ Giorgio, ma sei sicuro che sia il doppio? quale tariffa hai scelto di Edison? Qual è il tuo consumo annuale? o meglio bimestrale?

  9. Blu Energy Group è un valido fornitore di luce e gas.
    Sono friulani.
    Fatturazione regolare nei periodi e fatta sul consumo effettivo. Credo ti chiamino loro per farti leggere i contatori.

  10. io sono passata da eni ad edison poi mi hanno contatato da hera comm.. sono rimasta stupita perche sinceramente mi sono trovata benissimo,non solo per il risparmio ma anche per il modo in qui tratano i clienti. Entro 1 snno per la luce e il gas ho fatto un conto e mi risultano di aver risparmiato 286 euro

Lascia un commento