Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Dov’è finita LA220? Ora è Green Network

la220All’inizio della liberalizzazione del mercato dell’energia elettrica erano pochi i nomi dei fornitori disposti a buttarsi sul mercato libero: ma tra questi spiccava “LA220”. Società giovane con un sito web colorato e di facile comprensione, che prometteva prezzi vantaggiosi di energia elettrica addirittura proveniente da fonti rinnovabili, al 100% certificata RECS. Purtroppo LA220 non esiste più e in molti si chiedono dove sia finita.

LA220 Spa è stata fusa per incorporazione insieme alla società Modula Spa in Green Network Spa, probabilmente, a seguito di inadempimento alle obbligazioni relative al contratto per il servizio di trasporto di energia elettrica intercorrente con Enel Distribuzione.

Sul sito di Green Network si può leggere il comunicato che rende pubblica la fusione: “In questo modo tutte le attività sono state “racchiuse” in Green Network. (…) le attività di vendita ai clienti finali sono state concentrate in Modula S.r.l. società unipersonale mentre tutte le attività connesse all’efficienza energetica sono state ricomprese ne La Scossa s.r.l. società uni personale”.

I clienti di LA220 in dicembre dovevano decidersi se rivolgersi ad un nuovo venditore di energia elettrica per rimanere nel mercato libero oppure se ritornare al mercato regolato. Ma a quanto pare ora sono diventati automaticamente clienti di Green Network.

Ma riconosciamolo, il comportamento di LA220 è stato fin dall’inizio poco trasparente: si pensi che il cliente interessato ad aderire alle offerte di LA220 era invitato a “mettersi in fila” presentando solo una “preadesione” alla società anziché un vero contratto. LA220 addebitava questa lunga attesa alla gestione del gran numero di adesioni di fornitura pervenute.

LA220 ha dimostrato anche poca trasparenza nella promozione delle offerte di energia elettrica: si pensi che LA220 ha iniziato a pubblicizzare l’offerta a luglio 2007 ma ha reso noti i prezzi dell’offerta “Fiorespina” solo a maggio 2008. Si trattava di un’offerta interessante che bloccava il prezzo della componente PE per due anni a 8,4c€/kWh. Nei successivi mesi autunnali LA220 si asteneva dal comunicare per telefono i prezzi della nuova offerta, che probabilmente non è mai esistita.

Agli ex clienti della società LA220 consiglio di visitare questo blog per trovare parecchie domande e risposte sulla fine de LA220.



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

5 commenti su “Dov’è finita LA220? Ora è Green Network”

  1. Io invece sono diventata cliente della La220 da dicembre 2008. Peccato che da allora ho ricevuto due bollette Acea e La220 sosteneva che il problema era di Acea e invece… udite udite… dopo più di una settimana di trattative… La220 riferisce che non sono mai stata una loro cliente e che c’è stato un disguido tecnico. In tutto ciò io per più di 3 mesi ho creduto di essere una loro cliente e non sapevo neanche che la220 non esisteva più e che era diventata greennetwork.
    A buon intenditor…

  2. Interessante articolo sulla fine de La220 scritto da ilsalvagente.it: http://www.ilsalvagente.it/Sezione.jsp?titolo=Doveva%20“sostituire”%20l’Enel,%20ma%20La%20220%20è%20sparita%20senza%20dire%20nulla%20ai%20suoi%20clienti&idSezione=2666

  3. Ciao a tutti,
    noto un certo scontento generale…VI dirò di più:io lavoravo per La220…
    Dopo tutte quelle fiere sulla responsabilità sociale,nel settore equo solidale a cui partecipava, mi sono trovato disoccupato insieme ai miei colleghi…nonostante avessimo un contratto a tempo indeterminato…
    e poi facevano tutte quelle campagne sul rispetto per l’ambiente,l’energia per l’intelligenza…
    Ora è stata assorbita da Green Network, società che faceva parte del gruppo insieme a TGE e Modula!
    BOICOTTIAMO

  4. ho già contattato enel, proprio perchè non ricevendo più bollette volevo capire se c’era qualche disguido, e proprio loro mi hanno detto che ero nel mercato libero, quindi suppongo che sarò ormai, visto che avevo firmato il contratto con la 220, cliente di Green Network

  5. Sono con la 220 praticamente dall’inizio della liberalizzazione.
    Dopo aver ricevuto lettere di diffida dall’ENEL verso la 220 per inadempienze contrattuali, lettere di giustificazione dalla 220. bollette in ritardo ecc.. questa mattian mi è arrivata la disdetta da parte di Modula (subentrato alla 220) del mio contratto.
    Di sicuro accetterò la disdetta…………..

Lascia un commento