Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Energia elettrica e gas: finalmente bollette in calo

Bollette in calo L’Autorità per l’energia e il gas quest’anno ha finalmente lasciato un bel regalo sotto l’albero di Natale: dal 1° gennaio 2009 la spesa media annua delle bollette dell’energia elettrica e del gas diminuirà di 36€. C’è chi sperava in realtà in qualcosa di meglio: le associazioni per i consumatori lamentano un ribasso delle bollette piuttosto inconsistente, in considerazione della forte discesa del prezzo del petrolio, accusando ironicamente l’Autorità di avere le braccine corte. Si ricorda che il costo del barile è precipitato a 40$ dopo il picco a 180$ di quest’estate.

Il risparmio di 36€ si riferisce alla solita famiglia tipo che consuma 2700 kWh/anno con una potenza di 3 kW di energia elettrica e che consuma 1400 m³ di gas metano.

Energia elettrica. Le bollette del 2008 calcolate sulla base dei costi dell’energia elettrica di quest’ultimo trimestre ammontano a 488€, mentre le bollette per il nuovo anno saranno di 463€ sempre tasse incluse. Ci aspetta un risparmio di ben 25€. È considerevolmente diminuita la componente prezzo energia PE che sarà di 8,74 cent€/kWh contro i 12,897 cent€/kWh di quest’ultimo trimestre 2008. Dobbiamo tenere a mente questi numeri: infatti la PE è la componente che ci interessa di più, poiché va a coprire i costi di approvvigionamento dell’energia elettrica. Quando i fornitori di energia elettrica ci parlano di sconti si riferiscono solo a questa componente.

Purtroppo significa che chi ha aderito alle offerte con prezzo bloccato superiore ai 9 cent€/kWh per i prossimi 2/3 anni non andrà incontro al risparmio sperato, ma piuttosto rischierà di pagare di più rispetto alle tariffe regolate. Ma il mercato e i prezzi del petrolio potrebbero sorprenderci di nuovo, quindi non dobbiamo fomentare inutili allarmismi, perché potrebbe essere stata la scelta giusta.

Gas. Per le bollette del gas il risparmio è su per giù di 11€ e la spesa media annua sarà di circa di 1110€. Si ricorda che per il gas non esiste una tariffa unica nazionale come per l’energia elettrica, ma esistono circa 3000 tariffe locali, una per ogni ambito. La componente CCI, cioè il corrispettivo relativo alla commercializzazione all’ingrosso, è calata di 0,6587 cent€/m³ per le forniture di gas con potere calorifico superiore di riferimento pari a 38,52MJ/m³: la componente per il 1° trimestre 2009 sarà di 0,364071 €/m³. Anche questi numeri non sono da scordare poiché si tratta dell’unico corrispettivo soggetto a uno sconto.

Speriamo in un ulteriore ribasso delle bollette e in offerte ancora più vantaggiose per il 2009!

Consiglio la lettura dell’articolo “Bollette in calo: alcune precisazioni” per scoprire che non tutti risparmieranno quest’anno.



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

2 commenti su “Energia elettrica e gas: finalmente bollette in calo”

  1. It is not better to select high-heeled shoe, if you are an obese.
    Thread and stitching – thread used in stitching is
    always the same as the colour of the leather. Toe Size: The right
    shoe will not only fit well but will also be flexible
    in the toe area, with enough space for your feet to relax, without being pinched in very tight.

  2. We also realize that every Android game isn’t designed to be for
    everyone; , games that are freemium that are casual possess location and a time and,
    using the appropriate audience We should make sure that great Android activities can be found
    by market too.

Lascia un commento