Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Energia nucleare? I Grüne (i verdi) vincono le elezioni regionali in Germania

Alzi la mano chi teme le terribili conseguenze che porterà il disastro nucleare a Fukushima! In Germania sono tanti ad averla alzata questo fine settimana, in così tanti da capovolgere completamente la situazione politica in una Land (regione) come il Baden-Württemberg che da decenni è governata dal centro-destra.

Il disastro nucleare a Fukushima ha infatti pesantemente influenzato i risultati delle elezioni regionali tenutesi ieri, domenica 27 marzo 2011, nei Länder Rheinland-Pfalz und Baden-Württemberg, due ricche regioni nel sud ovest della Germania.

Per la prima volta nella storia della repubblica federale tedesca sale sul podio della vittoria il partito ecologista dei Grüne, letteralamente i Verdi. I Grüne da anni si battono per la chiusura delle 17 centrali nucleari ancora attive in Germania, proponendo in alternativa lo sfruttamento delle energie rinnovabiili. Ricordiamo che la Germania è seconda al mondo per la produzione di energia elettrica da fonti di energia rinnovabile.

Sabato hanno manifestato in 250 mila contro l’energia nucleare nelle strade delle più grandi città tedesche. A questa grande manifestazione hanno partecipato soprattutto famiglie con bambini, a difesa di un futuro migliore per le prossime generazioni, con grandi cartelli che rappresentano un sole che ride con la scritta “energia nucleare? no, grazie”. Queste manifestazioni pacifiche hanno colorato la capitale tedesca anche sei mesi fa. Il tema dell’energia nucleare in Germania è sempre più vivo.

Anche nelle tribune politiche, e non solo dopo le elezioni e non solo per Fukushima, l’energia è uno dei temi fondamentali di discussione, tema che divide gli animi, chi ancora pro e chi contro.

Pochi giorni fa si è urlato allo scandalo perché il ministro dell’economia Brüderle, fuori onda, ha confessato stupidamente che la moratoria in materia nucleare proposta dal governo tedesco che prevede la sospensione del funzionamento delle centrali di vecchia costruzione, non fosse altro che una manovra politica in vista delle imminenti elezioni, per tranquillizzare gli animi irrequieti.

Brutto colpo per il governo della cancelliera Merkel che, dopo un susseguirsi di scandali, che in Italia non sarebbero visti come tali, si vede definitivamente sconfitta alle elezioni regionali, che rappresentano un brutto presagio per le prossime elezioni nazionali.

Il governo italiano ha approvato la dichiarazione di moratoria che sospende, per un periodo di 12 mesi, le procedure riguardanti la realizzazione di centrali nucleari in Italia, procedure che comunque da mesi vanno a rilento.

Ma ci crediamo davvero in questo progetto nucleare italiano? Siamo davvero sicuri che sia l’unica chiave per abbassare i costi della bolletta della luce? Il territorio italiano è ad alto rischio sismico, lo vogliamo anche noi un disastro come Fukushima?

Chi lo vuole alzi la mano!



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

Un commento su “Energia nucleare? I Grüne (i verdi) vincono le elezioni regionali in Germania”

  1. Ho trovato il sorriso è grazie al questo Signore. Muscolino GIOVANNI che ho ricevuto un prestito di 70.000€ nel mio conto il mercoledì a 11:32 min e due dei miei colleghi hanno anche ricevuto prestiti di questo signore senza alcuna difficoltà. Li consiglio più voi non fuorviate persone se volete effettivamente fare una domanda di prestito di denaro per il vostro progetto e qualsiasi altro. Pubblico questo messaggio perché signore Muscolino GIOVANNI mi ha fatto bene con questo prestito.. È tramite un amico che ho incontrato quest’uomo onesto e generoso che mi ha permesso di ottenere questo prestito. Allora vi consiglio di contattarlo e li soddisfarà per tutti i servizi che gli chiederete. Ecco il suo indirizzo elettronico: muscolinogiovanni61@gmail.com

Lascia un commento