Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Più gas grazie al rigassificatore off shore

Verrà inaugurato domani il primo rigassificatore off shore (cioè lontano dalle coste) in Italia, impianto che dovrà aiutare l’Italia ad essere meno dipendente dall’importo estero del gas: un rigassificatore può ricevere gas liquefatto (che ha un volume 600 volte inferiore rispetto a quello allo stato gassoso) da qualunque paese produttore dotato di impianto di liquefazione, indipendentemente dalla distanza. Grazie al nuovo rigassificatore che si trova al largo di Rovigo, l’Italia avrà a disposizione 8 miliardi di metri cubi di gas in più, pari a circa il 10% del fabbisogno nazionale: l’80% del gas prodotto ogni anno andrà ad Edison.

La società che gestisce il rigassificatore è la Adriatic LNG partecipata per il 45% ognuna da ExxonMobil Italiana Gas e Qatar Terminal Limited. Mentre il rimanente 10% è nelle mani di Edison.



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

Un commento su “Più gas grazie al rigassificatore off shore”

  1. Thanks for any other informative web site. Where else may I get that type
    of information written in such a perfect way? I’ve a project that I
    am just now working on, and I’ve been at the glance out for such information.

Lascia un commento