Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Procedura di reclamo allo sportello del consumatore

Tanti e sempre di più sono i consumatori insoddisfatti del servizio del proprio fornitore di energia e gas. Se volete presentare un reclamo vi consiglio di rivolgervi immediatamente allo sportello per il consumatore di energia gestito dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (AEEG). Seguono alcune informazioni interessanti sullo Sportello del consumatore. Chi può presentare il reclamo?

CHI PUÒ PRESENTARE IL RECLAMO
I reclami relativi al rispetto, da parte degli esercenti, dei livelli qualitativi e tariffari nei settori di competenza dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas possono essere presentati dai clienti finali o dalle associazioni che li rappresentano.

LA PROCEDURA DI RECLAMO
Prima di presentare il reclamo allo Sportello occorre:

  • presentare un reclamo scritto all’esercente, con una modalità che consenta di provare la data del ricevimento (ad esempio, presentazione agli uffici dell’esercente, che è tenuto a rilasciarne ricevuta; raccomandata con avviso di ricevimento; fax con domanda di conferma scritta di ricevimento; posta elettronica, o ogni altro mezzo idoneo al raggiungimento dello stesso risultato). Il recapito per l’invio all’esercente, anche in forma scritta, di reclami o di richieste di informazioni viene riportato, di norma, in bolletta;
  • attendere la risposta scritta che l’esercente è tenuto a fornire (la risposta scritta motivata al reclamo deve essere fornita al cliente entro 40 giorni solari).

Il reclamo può essere inoltrato allo Sportello:

  • se la risposta scritta ricevuta dall’esercente non è soddisfacente;
  • se sono trascorsi 40 giorni solari e l’esercente non ha ancora fornito una risposta.

PRESENTAZIONE DI RECLAMI, ISTANZE E SEGNALAZIONI

I reclami, le istanze e le segnalazioni, redatti in modo leggibile e completo, devono essere inviati:
per posta: Sportello per il consumatore di energia – Reclami e Segnalazioni
Via Guidubaldo Del Monte 45 00197 Roma
per fax al numero verde: 800 185 025
per e-mail: reclami.sportello@acquirenteunico.it

Al reclamo devono essere allegati:

  • copia del reclamo inviato all’esercente;
  • copia della risposta al reclamo da parte dell’esercente (se ricevuta);
  • copia del contratto (ove disponibile) o di altra documentazione relativa al contratto;
  • copia integrale (fronte e retro) dell’ultima bolletta ricevuta in cui siano leggibili gli elementi che consentono l’identificazione del punto di fornitura e il nome dell’esercente.

Quando il reclamo risulta irregolare o incompleto ne viene data comunicazione al cliente interessato. Se il reclamo non viene regolarizzato o completato entro il termine indicato dallo Sportello, non è possibile procedere alla valutazione del caso.

CONSEGUENZE DEL RECLAMO

Lo Sportello fornisce ai clienti finali e alle associazioni dei consumatori le indicazioni necessarie per la soluzione delle problematiche segnalate e comunica agli stessi le iniziative intraprese e gli esiti dell’attività svolta.
Lo Sportello provvede altresì ad accertare la fondatezza del reclamo ai fini di una eventuale segnalazione all’Autorità per l’energia elettrica e il gas per gli interventi opportuni nell’esercizio delle proprie competenze istituzionali.
La presentazione di un reclamo allo Sportello non comporta automaticamente l’apertura di un procedimento nei confronti dell’esercente da parte dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas.

COME RICEVERE INFORMAZIONI SUI RECLAMI INVIATI

Per ricevere informazioni ulteriori sulla modalità di invio dei reclami allo Sportello o sullo stato dei reclami già inviati, è possibile rivolgersi al Call Center dello Sportello, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 18:00, contattando i seguenti numeri:

per chiamate da rete fissa: 800 166 654

per chiamate da rete mobile: 199 419 654

 



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

20 commenti su “Procedura di reclamo allo sportello del consumatore”

  1. Bravissima Francesca,
    hai pienamente sfruttato la mia esperienza; io non ho potuto fare altrettanto con la tua, infatti non hai mai risposto alle mie richieste.
    da oggi, leggo ma non scrivo più.

  2. sono sconcertata .da poco ho cambiato gestore convinta di risparmiare nel consumo ma è stata un’utopia.questo bimestre ho pagato 260 euro di energia sebbene non abbia elettrodom. particolari.non sono brava a individuare sistemi per economizzare.cosa mi consigliate cambio di nuovo gestore .grazie

  3. @ gino, mi spiace dover leggere il tuo ultimo commento. Il mio scopo è quello di informare i consumatori che come te hanno problemi con il proprio fornitore di energia elettrica e gas. Dalla tua esperienza possiamo imparare e abbiamo sicuramente in molti imparato. Mi spiace non aver soddisfatto le tue richieste ma spero comunque di averti dato la possibilità di raccontarti e di confrontarti con gli altri consumatori. Ti ringrazio, Francesca

  4. buongiorno,
    io sono passata ad edison esattamente dal 1 luglio 2011
    e da quel momento ho sempre ricevuto bollette come non residente.
    Ho inviato diverse mail di reclamo presentando certificato storico di residenza.
    Premetto che non sto pagando in questo ultimo periodo in quanto ho chiesto la possibilita’ di fare una compensazione
    tra cio’ che dovrei pagare e cio’ che mi dovrebbero rimborsare.
    In questi ultimi giorni mi hanno risposto che a breve mi dovrebbero inviare fattura di rimborso ma l’importante e’ che io paghi ora quello che e’ insoluto.
    Vorrei sapere cosa devo fare.
    E’ piu’ di 1 anno che andiamo avanti cosi’.
    Non vorrei rimanere senza luce ma non vorrei continuare
    questa tiritera.
    Cosa mi consigliate?

  5. ciao Roberta, anch’io mi sono accorta che sto pagando edison luce come seconda casa. ma mi è stato detto che per il fatto che ho 4 kwh di potenza mi applicanbo il codice D3,ovvero pago come se fosse seconda casa. questa cosa ti risulta? ciao grazie. ti sarei grata se mi rispondessi nella posta-m.teresa51@hotmail.it

  6. Ciao Maria Teresa, si è corretto. La tariffa d3 è proprio prevista in due casi 1. Per consumi elettrici con una potenza superiore ai 3,5 kW e 2. Nel caso della seconda casa a prescindere dalla potenza installata perciò anche se inferiore ai 3,5 kW. Il caso di Roberta forse è differente. A lei probabilmente viene applicata la tariffa da non residente anche se residente e con una potenza inferiore ai 3,5 kW, giusto Roberta?

  7. Buongiorno, Estra mi ha attivato un contratto non richiesto, dopo una telefonata. Da noi era stata richiesta una semplice documentazione informativa, visto che insistevano anche al cellulare, ma a casa è arrivato un contratto e un modulo catastale, che dovrei inviargli entro i 15 gg. Ho visto che per il ripristino dovrò aspettare la prima bolletta e la risposta al reclamo, cosa devo fare con il modulo catastale (dicono che se non lo mando potrei avere una multa)?
    Grazie mille

  8. Sicuramente avrai dato loro il codice POD, il codice fiscale, un documento di identità ed il numero del cellulare, altrimenti come avranno fatto a procurarli?
    E questo è solo colpa tua.
    Poi cosa devono ripristinare? un vecchio contratto?
    Non firmare il contratto, restituisci tutti i moduli che ti hanno inviato ma scrivi ben grande su ogni pagina:
    ” contratto non richiesto”.
    fai le fotocopie dei documenti da loro inviati e recati dai carabinieri a denunciarli.
    ma denunciali sul serio, svegliamoci ed agiamo secondo i nostri diritti.

  9. @ Ilaria, leggi questo articolo http://www.qualetariffa.it/raccomandata-diritto-di-ripensamento-recesso/

  10. Buongiorno a tutti, sono un operatore commerciale di Sime-comm srl azienda con sede a Crema.
    vendiamo gas ed energia elettrica come ai “vecchi tempi” cioè con personale che opera presso uffici periferici rispetto alla sede aziendale.
    Vi invito a visitare il sito http://www.simecomm.eu.
    trovate tutte le nostre offerte e le località degli uffici dove recarsi per il disbrigo delle pratiche.
    grazie

  11. @ Leonardo, sono offerte regionali solo per il vostro territorio o può aderire tutta Italia alle vostre offerte-casa? grazie per il tuo intervento!

  12. Buongiorno,

    volevo chiedervi come posso capire se il mio contatore del gas gira a vuoto anche a riscaldamento spento e manopola del gas in cucina chiusa ….. è possibile capirlo e soprattutto provarlo all’autorità competente?

    Grazie.

  13. Apostrofata da un incaricato ENEL porta a porta.
    Mi ha suonato il campanello in modo insistente per piú di 6 volte.
    Ho aperto alla fine per capire chi fosse.
    Mi ha risposto enel energia, e mi ha detto” prenditi una camomilla, stai calma e vaffanculo!”
    Viso perfettamente tondo, occhi azzurri e barbetta.
    A voi pare il modo?!
    Intanto lo segnalo qui, e procederò per altre vie.

  14. illumia è il numero 1

  15. se mi……….. illumini ….
    spiegando perchè
    grazie

  16. Vorrei sapere se per risolvere il problema della doppia residenza che non esiste ,posso cambiare il contratto di mia moglie e fare il contratto a nome mio.

  17. Acegas ho fatto 5 volte la fila è sempre pieno di gente con problemi non si risolve quasi mai niente .
    I problemi restano ho l impressione che i ragazzi vista la proplematica della materia non siano ben preparati e non riescono a risolvere i proplemi.
    Da un anno che pago la tariffa non residente e quanti anche la pagano e non si sono accorti.intervenga chi di dovere altrimenti non si 0uò più pagare.

  18. sono alla ricerca di prestito da molti mesi ma ho mai avuto quello. Se avete bisogno di prestito di denaro o contattato signora MANECCHI Silvia, poicChé j hanno quind ottenere il mio prestito di 25.000 la settimana passata per signora MANECCHI Silvia. All’inizio io n non hanno creduto che lo aiuterà ma èl’opposto. Ho visto una prova su lui non fare il sig. Charles Héros; La Sig.ra Muller Edwige Mme e Bernice julien così io laico contattato ed ho trovato soddisfazione esistono molti prestatori particolari. Voi che siete in situazioni difficile Indirizzo mail: silvia19manecchi75@gmail.com

  19. Ciao gli amici, siete commerciante, privato, imprenditore, vedova o studente ed avete bisogno di un aiuto di finanze urgente meno di 250.000€ ed hai paura dei costi della banca, rapidamente contattate la posta elettronica: cleopatra61@libero.it o i +22 999.188.069 sul WhatsApp per ulteriori informazioni, che dio voi benedice.

  20. Ciao a tutti, sei un commerciante, agricoltore, individuale, imprenditore, vedovo o uno studente e hai bisogno di aiuto per finanziare urgentemente sotto 50.000 € oltre il 2%, e si ha paura dei costi della banca, di contattare rapidamente Società finanziarie on-mail: giuseppina.eleonora01@gmail.com o +22 966 236 144 su WhatsApp per ulteriori informazioni, Dio vi benedica.

Lascia un commento