Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Spesa annua della bolletta dell’energia elettrica per residenti e NON residenti

Tutte quelle famiglie che non hanno ancora cambiato fornitore continuano a pagare la propria bolletta di energia elettrica in base alle tariffe di riferimento del mercato tutelato fissate trimestralmente dall’Autorità per l’energia e il gas (AEEG). L’Autorità ci comunica infatti ogni tre mesi il nuovo prezzo dell’energia elettrica. Buone notizie per questi prossimi tre mesi poiché è prevista una diminuzione dell’1% del prezzo dell’energia elettrica rispetto al primo trimestre (gennaio-marzo 2013).

  • Ma quanto pesano le imposte sulla nostra bolletta?
  • Il cliente NON residente paga davvero di più rispetto al cliente residente?

continua »

Contratto non richiesto? Ora c’è la procedura di ripristino

Consulenza nel mercato liberoMolti consumatori di energia elettrica e gas, nonché lettori di QualeTariffa.it, pretendono di rientrare nel mercato di maggior tutela dopo aver scoperto di trovarsi nel mercato libero con un contratto non richiesto o mai sottoscritto. L’Autorità per l’energia e il gas ha introdotto la procedura di ripristino a tutela di quei clienti raggirati che hanno sottoscritto un contratto non richiesto porta a porta o per telefono. continua »

Procedura di reclamo allo sportello del consumatore

Tanti e sempre di più sono i consumatori insoddisfatti del servizio del proprio fornitore di energia e gas. Se volete presentare un reclamo vi consiglio di rivolgervi immediatamente allo sportello per il consumatore di energia gestito dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (AEEG). Seguono alcune informazioni interessanti sullo Sportello del consumatore. Chi può presentare il reclamo? continua »

Decreto Liberalizzazioni: capitolo energia

Calo delle bollette della luce Il Decreto Liberalizzazioni, 24 gennaio 2012 n.1 varato dal Governo Monti, prevede una serie di misure destinate a rinsaldare le fondamenta dell’ economia del Paese che deve uscire dalla crisi. Un importante capitolo del decreto “cresci Italia” riguarda anche il mercato dell’energia. Cliccando qui potete leggere l’intero testo del decreto liberalizzazioni, in special modo il Capo IV “Disposizioni in materia di energia”. continua »

Aumento in bolletta: energia elettrica e gas

L’autorità per l’energia e il gas (AEEG) ha puntualmente pubblicato i prezzi delle condizioni economiche dell’energia elettrica e del gas da applicare alle bollette di questo secondo trimestre 2011, prezzi che come al solito andranno ad influenzare le offerte proposte sul mercato liberalizzato. Per questo secondo trimestre, come preannunciato, è previsto un legggero aumento in bolletta.

Innanzitutto vorrei precisare che l’unico prezzo proposto dalla AEEG, che il consumatore deve tenere a mente quando preocede al confronto tra le diverse offerte presenti sul mercato liberalizzato, è quello del PE cioè del prezzo energia.

L’AEEG ha fissato per questo trimestre il seguento prezzo PE:

  • il PE monorario (prezzo energia) è di 8,215 cent €/kWh
  • il PE biorario per la fascia F1 è di 8,805 cent €/kWh mentre
  • il PE biorario per la fascia più debole F23 è di 7,920 cent €/kWh.

Questo è l’unico prezzo che deve essere confrontato con le offerte di Enel Energia, Edison Energia, Eni, E.On e altri fornitori. Tutte le altre componenti presenti in bolletta fissate dalla AEEG sono prezzi che rimangono invariati e non possono venire influenzati dal mercato liberalizzato. continua »

Ancora rincari in bolletta per questo 2011?

Gli esperti di Nomisma Energia prevedono per i prossimo mesi nuovi rincari in bolletta, come conseguenza anche della crisi in Libia che ha già portato al caro-petrolio. Nel secondo (aprile-giugno) trimestre 2011 ci sarà un rincaro del 2% per il gas e dell’0,8% per l’energia elettrica, rincaro che peserà 25€ circa all’anno per una famiglia con un consumo medio, cioè che corrisponde ad un consumo di 1400 mc per il gas e 2700 kWh per l’energia elettrica). La conferma di questi millantati rincari spetta, come per ogni trimestre, alla Autorità per l’energia e il gas che pubblicherà le nuove tariffe dell’energia e del gas a fine marzo.

Prezzi per il 2011: aumenta il gas diminuisce la luce

L’Autorità per l’energia e il gas – AEEG comunica i nuovi prezzi del gas e della luce per il primo trimestre del nuovo anno 2011: si preannuncia un lieve calo per i prezzi della luce (- 0,2%) ed un aumento per i prezzi del gas (+1,3%). L’Autorità sottolinea che il forte aumento delle quotazioni petrolifere incide sui prezzi di gas e luce.

“Per la bolletta elettrica, la benefica pressione della concorrenza sui prezzi all’ingrosso riesce ancora a contrastare gli aumenti dei prezzi petroliferi e degli oneri per il sostegno delle fonti rinnovabili. – ha sottolineato il Presidente dell’Autorità Ortis continua »

Il coefficiente C nella bolletta del gas

Quali sono i coefficienti indicati nella bolletta del gas:

  • il coefficiente PCS rappresenta il potere calorifico di un metro cubo di gas in condizione standard e serve per convertire il consumo di gas, valutato in metri cubi standard, in consumo di gas valorizzato in energia (la grandezza fisica rilevante per il consumatore finale); il PCS, quindi, è un parametro da cui dipende l’energia fornita al cliente attraverso un metro cubo di combustibile; il coefficiente PCS pertanto costituisce un parametro comune a tutti i servizi del sistema del gas naturale. continua »

Dal 1° luglio tariffa bioraria in bolletta

Con il 1° luglio arrivano sempre grandi novità per le famiglie italiane: dal 1° luglio infatti le bollette della luce verranno calcolate con i nuovi prezzi biorari.

A chi si applica la tariffa bioraria?
La tariffa bioraria verrà applicata SOLO a quelle famiglie dotate di contatore elettronico, che non abbiano cambiato il proprio contratto di energia elettrica scegliendo tra le tante offerte presenti sul mercato libero.

Da quando si applica la tariffa bioraria?
La tariffa bioraria si applicherà dal 1° luglio a 4,5 milioni di famiglie e gradualmente verrà estesa a tutte le famiglie del mercato tutelato. Ad agosto saranno coinvolte in tutto 11 milioni di famiglie, 15,5 ad ottobre, 20 a dicembre, fino a coinvolgere tutte le famiglie ancora nel mercato regolato o tutelato. continua »

Conguagli in bolletta: rateizzazioni

In seguito all’ennesimo disservizio riguardante la fatturazione dei conguagli in bolletta, l’Autorità per l’energia e il gas, in un recente comunicato stampa, ha pubblicato alcuni interessanti chiarimenti sulle rateizzazioni in bolletta in presenza di eventuali conguagli. continua »