Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Durata e decorrenza del contratto luce e gas

Cosa succede una volta decorso il contratto sottoscritto con il nostro fornitore di luce e gas? Ci verrà applicato lo stesso prezzo della luce e del gas oppure ci verrà proposto un prezzo più alto? Di regola, una volta scaduto, il contratto verrà tacitamente prorogato dal fornitore salva disdetta del cliente o dello stesso fornitore. E in questo caso il fornitore avrà la facoltà di variare il prezzo della luce e gas proposti inizialmente, salvo sempre disdetta da parte del cliente. Ma guardiamo nel dettaglio come si comportano i più importanti fornitori di luce e gas presenti nel mercato energetico italiano: Edison Energia, Enel Energia ed Eni. continua »

Offerte luce con il prezzo fisso

Al confronto le offerte luce con il prezzo fisso delle tre più importanti aziende di energia elettrica e del gas: Edison, Enel Energia ed Eni. Le offerte con il prezzo fisso vanno a bloccare il prezzo energia (PE) per un determinato periodo (uno, due o tre anni) al fine di garantire e proteggere il cliente finale da imprevisti aumenti della componente energia. Per capire il vantaggio delle offerte luce prezzo fisso si ricorda che la componente tutelata prezzo energia (PE) fissata dall’Autorità (AEEG) per questo primo trimestre 2012 è di 9,180 cent€/kWh. Quest’ultimo prezzo viene pagato da chi è rimasto nel mercato tutelato e non ha ancora cambiato fornitore di luce. Perciò tutte le offerte nel mercato libero che propongono un prezzo bloccato inferiore al prezzo tutelato dall’AEEG saranno vantaggiose. La componente prezzo energia (PE) va a coprire i costi servizi di vendita poi in bolletta bisognerà aggiungere i costi servizi di rete, oneri generali e imposte. continua »

Call Center: qualità del servizio

L’inefficienza, la lentezza, l’inesattezza dei call center, che non riescono quasi mai a rispondere alle nostre richieste, sembra essere ormai storia. Dalla graduatoria pubblicata dall’ Autorità per l’energia e il gas sulla qualità del servizio offerto dai call center di 32 fornitori di energia elettrica e gas emerge un generale miglioramento del servizio: per la maggior parte dei fornitori monitorati, i tempi di attesa al telefono stanno diminuendo, le risposte sono più chiare e gli operatori dei call center risultano più cortesi. continua »

Raccomandata – diritto di ripensamento e recesso

Consulenza nel mercato liberoNon aprite quella porta! QualeTariffa riceve quotidianamente commenti da parte di consumatori raggirati e truffati da presunti consulenti di Enel e di GDF SUEZ che, approfittandosi anche del fattore sorpresa, entrano in casa e convincono a firmare contratti di energia non proprio desiderati. Questi giovani agenti chiedono gentilmente di poter consultare le vecchie bollette, parlano di futuri e convenienti risparmi soprattutto se si fa una firma qui e lì. E poi no, non importa se non si è intestatari del vecchio contratto, si può anche falsificare la firma del marito! E poi spariscono. Ricordo che anni fa Enel Energia utilizzava un’agenzia per fare questo lavoro sporco, l’azienda si chiamava (o chiama) Key21. Probabilmente Gdf Suez fa altrettanto.

Sandra e Stella sono state obbligate a firmare delle carte a nome del marito, o meglio Sandra ha falsificato la firma del marito. continua »

Energia Pura Casa è cara

AdrianoAgullóEnel Energia propone l’offerta Energia Pura Casa da tre anni o forse ormai quattro, su per giù dall’inizio della liberalizzazione del mercato libero per le famiglie.

L’offerta Energia Pura Casa, inspiegabilmente, è sempre stata la più cara tra tutte le offerte proposte nel mercato libero. Quest’offerta è infatti palesemente più cara rispetto alle tariffe regolate e fissate dall’Authority, cioè quelle tariffe che continuate a pagare se non avete ancora cambiato fornitore di energia elettrica.

Ma guardiamo Energia Pura Casa nel dettaglio: l’energia elettrica con Energia Pura Casa costa 9,99 c€/kWh contro il prezzo di 8,306 c€/kWh fissato dall’Authority per quest’estate 2011. Energia Pura Casa rincara di ben 1,684 centesimi al kWh il prezzo regolato a danno di quelle famiglie che l’hanno scelta nella convizione di pagare di meno! continua »

Elettricità: Sanzioni a Edison Energia, Enel Energia, Eni, Sorgenia e Hera Comm

Molti di voi non rimarranno sorpresi leggendo il titolo di quest’articolo e anzi forse tireranno un sospiro di sollievo: finalmente giustizia è fatta. L’Autorità per l’energia e il gas (AEEG) ha infatti sanzionato per un totale di oltre 1,8 milioni di euro le cinque più famose società fornitrici di energia elettrica: Edison Energia, Enel Energia, Eni, Sorgenia e Hera Comm. Il motivo? È stata accertata “l’inosservanza delle disposizioni a garanzia della trasparenza e comprensibilità delle bollette emesse sia nei confronti di clienti domestici, sia di clienti non domestici” (partite iva). continua »

Energia tutto compreso green: novità

Energia tutto compreso greenEnel lancia per questa primavera 2010 l’offerta flat Energia Tutto Compreso Green, adottando la formula già conosciuta di Energia tutto compreso. Anche Energia Tutto Compreso Green è proposta in 4 taglie a seconda dei differenti consumi mensili delle famiglie. Il prezzo indicato per ogni taglia è comprensivo di tutte le componenti energia presenti in bolletta (PE, prezzo dispacciamento, trasmissione, trasporto, oneri di sistema, perdite di rete) escluse le tasse e l’Iva.

I prezzi dell’offerta flat Energia Tutto Compreso Green sono validi per 12 mesi e si riferiscono a contratti con una potenza fino a 3kW e per un uso domestico tipologia “residente” (tariffa D2). Attenzione: per i clienti “non residenti” o per chi è titolare di un contratto di fornitura con una potenza contrattuale superiore a 3kW (tariffe D3) sarà applicato un costo aggiuntivo di 9€/mese sul costo del pacchetto base. Insomma qual è la differenza con la vecchia offerta Energia Tutto Compreso? continua »

Le offerte pasquali di Enel Energia

Enel Energia, in qualità di ex monopolista, è sempre al centro dell’attenzione del mercato liberalizzato. Enel Energia anche quest’anno propone le offerte @light, EnergiaPura Casa ed Energia Tutto Compreso, i cui prezzi vengono adeguati trimestralmente all’andamento delle tariffe regolate fissate dall’Autorità. Enel Energia punta soprattutto sulle offerte con il prezzo bloccato: ciò significa che la componente PE-prezzo energia, rimarrà la stessa per due anni. Solo questa componente della tariffa elettrica è soggetta allo sconto di Enel Energia. Il prezzo della componente PE per questo 1° trimestre 2010, così come fissato dall’Autorità è di 8,125 c€/kWh.
Perciò ecco elencate le offerte che Enel vi propone per questa Pasqua: continua »

Il call center è un mostro!

Call center EnelQualetariffa pubblica la lettera di Emanuela che racconta in un sincero commento le sue vicessitudini con Enel Energia, iniziate cambiando semplicemente il metodo di pagamento.

“Passare ad ENEL ENERGIA?
La gente non sa a che cosa va incontro. Come è stato per me quando sono passata da Enel distribuzione a Enel Energia. Credevo di aver fatto una buona scelta. Pensavo di avere a che fare con persone competenti, ben organizzate, capaci di far funzionare le cose. Ho constatato presto di avere a che fare con un carrozzone di gente senza professionalità e senza serietà. continua »

Spese accessorie nel mercato libero

Il passaggio dal fornitore del mercato tutelato (o regolato) al fornitore del mercato libero è completamente gratuito ed è addirittura prevista la restituzione del deposito cauzionale pagato al vecchio distributore-fornitore. È completamente gratuito a parte un’imposta di bollo pari a 14,62 € da pagare sul nuovo contratto. Con il passaggio nel mercato libero però alcuni fornitori del mercato libero prevedono anche il pagamento di spese accessorie da pagare una tantum, che si riferiscono a tutte le eventuali richieste che il nuovo fornitore inoltrerà per conto del cliente al distributore (per esempio variazioni di potenza, disattivazione della fornitura). continua »