Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Confronto: tariffe del gas a Milano, Roma, Torino e Napoli

Ma qual è la spesa annua delle tariffe del gas? E delle tariffe regolate, cioè quelle tariffe che paghiamo se non abbiamo ancora cambiato fornitore di gas? Al confronto le offerte di Enel Energia, Eni ed Eon Vendita nelle città di Milano, Roma, Torino e Napoli per una spesa annua di 1400 m³. Si noterà che la spesa annua varia di città in città, dipendendo le tariffe del gas da alcune variabili strettamente collegate al comune di appartenenza, per esempio l’area della rete di distribuzione locale e l’altitudine del comune, parametri che influiscono sulle temperature del gas e quindi sul prezzo. continua »

Sconto per ogni figlio: offerta dell’Alto Adige

Offerte Alto AdigeL’offerta “Famiglia più” del venditore Seltrade si rivolge solo alle famiglie dell’Alto Adige. L’offerta altoatesina si può definire sociale, sicuramente di più rispetto alla tanto discussa tariffa sociale, poiché si rivolge alle famiglie numerose proponendo uno sconto speciale per ogni figlio. In ogni caso a prescindere dal numero dei figli, l’offerta “Famiglia più” offre uno sconto del 10% per i consumi annui fino a 2000 kWh e uno sconto dell’ 8% per i consumi superiori a 2000kWh. Questo sconto è applicato sul prezzo totale dell’energia elettrica, e non solo sulla componente PE – prezzo energia, mi raccomando tasse ed Iva sempre escluse. continua »

Confronto offerte elettriche BIORARIE: Enel – Eni – Edison

Il mercato dell’energia elettrica propone offerte monorarie e biorarie. Spesso ci si chiede se le offerte biorarie siano davvero convenienti rispetto alle offerte normali. Nelle tabelli seguenti si mettono al confronto le offerte elettriche biorarie proposte da Enel Energia, Eni ed Edison Energia rispetto alle tariffe regolate, cioè quelle tariffe che continuano a pagare tutti quei clienti che non sono ancora passati al mercato libero. Le offerte biorarie sono strutturate in due fasce orarie: l’energia elettrica utilizzata dalle 8 alle 19 dal lunedì al venerdì costa di più (fascia cosiddetta F1) rispetto a quella utilizzata durante la notte dalle 19 alle 8, durante il fine settimana e i giorni festivi (fascia F23). continua »

Residente o non residente? Le tasse dell’energia elettrica

I costi della bolletta dell’energia elettrica dipendono dai propri consumi e dalla propria residenza: il cliente non residente paga più tasse. Le tariffe dell’energia elettrica, fissate ed aggiornate trimestralmente dall’Autorità, si distinguono in tre tipologie. continua »

Emmepie: offerta ricaricabile anche per l’energia elettrica

MPE ricaricabileL’offerta ricaricabile di Emmepie funziona proprio come la carta prepagata ricaricabile per il telefonino. Emmepie propone ormai da quest’estate tre carte prepagate con differenti prezzi e consumi. Ogni carta ricaricabile offre una determinata quantità di kWh da utilizzare nell’arco di un anno, ma con la possibilità di consumare i kWh anche in due anni dalla data di sottoscrizione del contratto. Una volta finiti i kWh si può riacquistare un’altra carta ricaricabile: in ogni caso non si corre mai il pericolo di rimanere senza energia elettrica. continua »

Risparmio con l’offerta di Estra Elettricità

Risparmio offerta toscana La rubrica sulle migliori offerte di elettricità del momento si dedica quest’oggi al fornitore della Toscana Estra Elettricità, che da qualche mese propone l’offerta MenoQUINDICI rivolta alle famiglie di tutta Italia. L’offerta è molto interessante soprattutto per le famiglie con un consumo annuo fino ai 3000 kWh. continua »

Come confrontare le offerte di elettricità

confrontare offerte elettricità In attesa di nuovi fornitori che rivoluzionino il mercato dell’elettricità con allettanti offerte capaci finalmente di tranquillizzare i portafogli del “popolo dei saldi e delle lotterie” (rubo questa espressione che mi ha parecchio divertita da un articolo molto interessante che ho letto ieri), procediamo a confrontare alcune offerte di elettricità disponibili in questo primo mese dell’anno. continua »

I segreti della bolletta della luce

Ci siamo mai chiesti chi decide gli aumenti e i ribassi delle nostra bolletta della luce?

Si tratta dell’Autorità per l’energia e il gas (segue AEEG), competente nella determinazione delle tariffe della luce e del gas. Non sono più Eni e neppure Enel a fissare il prezzo e le accise che andiamo a pagare, come spesso erroneamente ci comunicano i diversi call center. La AEEG con scadenza trimestrale pubblica sul suo sito diverse delibere contenenti i valori aggiornati delle componenti che andranno ad imbellettare la nostra bolletta. continua »