Attivati subito
Il blog che confronta le offerte di energia elettrica e gas

Zero Canone: come si calcola?

Zero Canone è una delle nuove offerte proposte alle famiglie da Edison Energia. Zero Canone ha suscitato l’interesse di molti lettori/consumatori poiché non propone il solito e dubbioso sconto sulla componente energia e non blocca nemmeno il prezzo della sola componente energia per uno o due anni: come recita Gerry Scotti “con Zero Canone paghi solo l’elettricità ( o il gas) che consumi senza costi fissi”. Zero Canone è disponibile in tutta Italia sia per la fornitura di energia elettrica sia per quella del gas. Ma vediamo come si calcola l’offerta Zero Canone. 

  • Luce Zero Canone propone tre prezzi fissi ed invariabili che variano a seconda della potenza installata. I prezzi proposti NON tengono in considerazione gli scaglioni di consumo, tipici della tariffa regolata e fissata trimestralmente dall’Autorità. I prezzi, vd. tabella, si riferiscono al costo totale di un kWh, perciò comprensivo della componente energia PE, componente PD, componente trasporto, distribuzione e oneri speciali ma senza tasse ed Iva. I prezzi proposti da Luce Zero Canone sono rivolti specialmente ai clienti residenti. Ai clienti non residenti, Edison applicherà un fisso mensile pari a 7,5€.
    Potenza installata Prezzo Luce Zero Canone
    3 kW 0,159 €/kWh
    1,5kW; 4,5kW; 6kW 0,219 €/kWh
    > 6kW 0,249 €/kWh

    Ma come si calcola?

    L’offerta è semplice: coloro che hanno una potenza installata di 3kW e un consumo annuo di 3500 kWh dovranno procedere al seguente calcolo: (0,159 * 3500) + tasse ed Iva = 677,73 €. Prezzo un po’ più conveniente rispetto ai 688,32 €/anno previsti dalla tariffa regolata in base alle componenti del corrente 4° trimestre 2009.

    Chi invece ha una potenza installata di 4,5 kW e sempre un consumo di 3500 kWh, procederà in modo simile ma tenendo conto del prezzo corrispondente alla propria potenza = 0,219 €/kWh, perciò: (0,219 *3500) + tasse ed Iva = 932,82 €. Purtroppo il prezzo risulta molto più caro rispetto a 848,88 € offerti dalla tariffa regolata.€.

  • Gas Zero Canone propone un prezzo fisso ed invariabile comprensivo della componente energia, distribuzione, trasporto, vendita ma senza tasse ed iva. Il prezzo proposto varia a seconda della regione dove è situato il punto di prelievo, ovvero la vostra abitazione.

    Perciò chi vive a Milano e consuma 1400 mc /anno dovrà procedere al seguente calcolo: (0,449 *1400)+ tasse ed iva = 994,68

    Mentre chi vive a Roma e consuma sempre 1400 mc pagherà: (0,529 *1400)+ tasse ed iva = 1174,56€

    Differenza basata sui costi differenti della componente di distribuzione nelle diverse regioni italiane. Anche in questo caso l’offerta Gas Zero Canone è rivolta ai clienti residenti. Ai clienti non residenti, Edison applicherà un fisso mensile pari a 7,5€.

L’offerta Zero Canone risulta facile da calcolare e trasparente ma per il momento sempre un più cara rispetto alle tariffe regolate fissate dall’Autorità e così applicate dal distributore locale.

Articoli correlati: Quali sono le nuove offerte della luce & gas di Edison Energia?



Attivati subito



    Google E-mail this story to a friend! Print this article! TwitThis Facebook

Un commento su “Zero Canone: come si calcola?”

  1. Ho un monolocale al mare che e’ utilizzato 2 settimane all’anno con un consumo di 150 KW ALL’ANNO !!! NON al mese.
    Ci andiamo una settimana io ed una settimana mio fratello
    Non voglio pagare nessun canone quando non uso la casa.
    Preferisco pagare un po di più al KW.
    E’ mai possibile che nessuna azienda contempli questa opzione?
    Oppure e’ possibile fare un contratto che dura un solo mese?
    Saluti
    Paolo

Lascia un commento